“Auto elettriche: un trend in rapidissima ascesa in Italia e nel mondo”

“Auto elettriche: un trend in rapidissima ascesa in Italia e nel mondo”
25/07/2019 Redazione

“Auto elettriche: un trend in rapidissima ascesa in Italia e nel mondo”

L’andamento del mercato delle auto elettriche conferma la visione di Energia Corrente che diversi anni fa ha creduto ed investito sulla mobilità elettrica e sull’utilizzo di energia verde 100% certificata da Garanzie di Origine, disegnando una global vision orientata a creare e diffondere la cultura della transizione energetica: consumare meno, meglio e con fonti alternative.

Secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Autopromotec che ha ripreso uno studio del MIP, circa il 64,2% delle emissioni CO2 sono indotte dal riscaldamento case e uffici, a cui segue l’industria (25%) ed il trasporto (10,3%).

E’ evidente, dunque, che la mobilità elettrica diventa un perno determinante per la riduzione di polveri sottili e CO2 benchè solamente gli sforzi integrati potranno, realmente, fornirci una qualità di vita migliore per noi e per le generazioni future.

Vediamo, dunque, una fotografia della mobilità elettrica con l’Osservatorio Auto Findomestic.

L’Osservatorio Auto Findomestic ha condotto in 16 Paesi, tra cui l’Italia, una fotografia dei vantaggi e svantaggi percepiti in relazione alle auto elettriche.

Claudio Bardazzi, responsabile dell’Osservatorio, dichiara che su quasi 1 milione di auto nuove immatricolate in Italia da gennaio a maggio 2019, poco più di 3.500 sono 100% elettriche e circa 48.000 ibride, di cui 2.000 di tipologia plug-in.

Se, dunque, le vendite complessive di auto elettriche o ibride plug rimangono ampiamente al di sotto del 10% sulla quota complessiva di veicoli immatricolati in Italia (circa 37mln), l’incremento di acquisti di auto elettriche nel 2019 ha registrato un balzo in avanti del 100%. Il dato evidenzia che il trend positivo continuerà a crescere raggiungendo , verosimilmente, un’inversione di tendenza nei prossimi 5 anni.

Il 57% del campione intervistato ha dichiarato che nei prossimi 5 anni acquisterà un’auto ibrida [Messico (80%), Italia (76%), Spagna (75%) e Brasile (75%)] mentre il 43% ne comprerà una totalmente elettrica [Messico (72%), Brasile, Cina (68%), Italia (46%)].

Gli autori dell’indagine affermano che, su scala globale, il principale freno alla diffusione dell’auto elettrica è caratterizzato dalla barriera economica, ovvero un costo d’acquisto ritenuto ancora alto e poco concorrenziale.

Oggi l’86% del campione mondiale [91% degli italiani] è consapevole che il veicolo elettrico costi più dell’equivalente termico e il 42% [32% degli italiani] non è disposto a sostenere alcuno sforzo supplementare per acquistare un’auto elettrica.