In crescita il mercato delle auto elettriche, il covid non rallenta il settore

In crescita il mercato delle auto elettriche, il covid non rallenta il settore
16/06/2020 Redazione

Qual è lo scenario attuale del MERCATO DELLE AUTO ELETTRICHE in Italia?

A seguito di due mesi di lockdown il settore dell’automotive ha dovuto incassare qualche duro colpo ma, in questo scenario ancora difficile da decifrare, si possono notare gli incrementi molto positivi delle vendite di auto elettriche e ibride: +55% delle elettriche con 1.816 unità e +18% delle ibride, con 12.618 immatricolazioni.

Questi numeri incoraggianti sono una concreta dimostrazione del fatto che la sensibilità alla riduzione dell’inquinamento sta entrando, sempre più, nell’immaginario collettivo, andando a definire scelte di acquisto più consapevoli anche per quanto riguarda i veicoli di spostamento.

SETTORE NON ELETTRICO, cosa ci dicono i dati?

Pur avendo riaperto le porte il 4 Maggio, dopo il primo mese di attività i dati segnano un -50% del mese di Maggio rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (2019). Analizzando i numeri in termini di tipologia di alimentazione, il calo delle vendite copre tutte le categorie di auto: la benzina è in calo del 52%, il diesel perde il 56%, il Gpl il 51% ed il metano il 49%.

I valori negativi coinvolgono tutti i canali di vendita, pur evidenziando un discreto ottimismo da parte dei cittadini privati che, anche in un momento così drammatico come quello che abbiamo attraversato, non hanno ridotto drasticamente gli acquisti se confrontati con gli altri soggetti: -35% i privati, -69% il noleggio e -57% le società.

 

SETTORE ELETTRICO, quali sono i modelli più acquistati nel nostro Paese?

Nella top ten delle auto più vendute nel mese di Maggio è sul podio la Renault Zoe, che si riconferma l’auto più venduta sul territorio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quali interventi auspicare per il settore automotive a livello nazionale?

Un’azione strutturata in termini di supporti finanziari sembra essere la soluzione maggiormente auspicata da parte di tutte le parti sociali. Un intervento che porterebbe a svecchiare il parco auto nazionale (il più vetusto di tutta Europa con una media di anzianità per auto pari a 9 anni) nonché a rilanciare una delle principali economie del nostro settore che, tra diretto ed indotto, conta un gettito erariale pari a 80 miliardi di euro l’anno.

“Gli incentivi dedicati all’acquisto di automobili” – ci spiega Mauro Tedeschini di VaiElettrico – “sono il modo più immediato per far ripartire l’economia […], io penso che ci saranno e probabilmente riguarderanno non solo le auto elettriche ma anche quelle a benzina e a gasolio, ma va bene lo stesso perché effettivamente il problema sono le macchine vecchie, quindi riuscire a sostituire un po’ di quelle va bene comunque. Credo però sia giusto incentivare maggiormente le auto elettriche, in maniera più forte, così come in questo momento storico stanno facendo anche altri Paesi”.

 

Fonti:

http://www.mit.gov.it/

https://www.newsauto.it/notizie/auto-piu-vendute-classifica-vendite-mercato-immatricolazioni-maggio-2020-266967/#foto-3

 

Caricando...