PROTAGONISTI DEL MONDO GREEN. Intervista a Luigi Aliberti di Agria S.p.a.

PROTAGONISTI DEL MONDO GREEN. Intervista a Luigi Aliberti di Agria S.p.a.
20/05/2021 Redazione

LUIGI ALIBERTI: direttore commerciale Agria S.p.A.

Ogni mese E.CO intervista per voi una personalità del mondo della sostenibilità, che ci parla del suo settore green, ci svela una sua personale abitudine eco-friendly ma anche un suo eco-proposito!
È uno spazio per condividere informazioni e consigli con chi la sostenibilità la vive ogni giorno.

1)  BUONGIORNO LUIGI, PARLACI DI AGRIA S.P.A., DI CUI TU SEI DIRETTORE COMMERCIALE

La nostra è un’azienda familiare fondata da mio nonno Romualdo Aliberti che negli anni ’50 ha l’intuizione di selezionare e confezionare i legumi in astucci di cartone rivoluzionando il mercato. Così nasce “Select” il primo brand che seleziona i legumi secchi, fino a quel momento venduti sfusi, e li trasforma in un prodotto riconoscibile e facilmente conservabile. Da allora la nostra filosofia è stata quella di selezionare solo le migliori coltivazioni da tutto il mondo con l’obiettivo di offrire esclusivamente legumi e cereali secchi di qualità superiore per le persone che ogni giorno scelgono i nostri prodotti. Qualità, trasparenza e cura della materia prima sono i valori che da più di 60 anni ci contraddistinguono e che oggi si arricchiscono di un ulteriore principio divenuto prioritario per noi e per il nostro pianeta: la sostenibilità.
Per questo abbiamo scelto di produrre anche una nuova linea 100% biologica con una filiera 100% italiana: “Bio Select 100% italiano”, composta da 14 tipologie di prodotti biologici fra cui legumi, cereali e zuppe.

2)  SVELACI UNA TUA PERSONALE ECO-DRITTA, COME UNA TUA ABITUDINE ECO-FRIENDLY O UN PROGETTO GREEN CHE VORRESTI SUGGERIRCI.

Ognuno di noi può contribuire nel suo piccolo, con una serie di attenzioni, alla riduzione del nostro impatto ambientale: fare una doccia più breve, chiudere il rubinetto mentre ci laviamo i denti, utilizzare buste riutilizzabili per fare la spesa.

In azienda abbiamo eliminato quasi totalmente l’uso di plastica e dotato ogni dipendente di borracce termiche per acqua e bevande così da eliminare l’uso di bottigliette e monouso.

Inoltre è molto importante valutare l’impatto ambientale dei prodotti alimentari che consumiamo ogni giorno. Ad esempio i legumi biologici sono una coltivazione particolarmente sostenibile ed a basso consumo di risorse idriche. Personalmente limito il consumo di carne a favore di una dieta vegetale.

3) E INVECE UN TUO ECO-PROPOSITO? UN’ABITUDINE O SCELTA SOSTENIBILE CHE VORRESTI REALIZZARE IN FUTURO?

In azienda siamo al lavoro sull’impostazione di un piano strategico di sostenibilità di medio-lungo periodo, stabiliremo le linee guida su cui muoverci nei prossimi anni per uno sviluppo consapevole.

Gli obiettivi saranno ambiziosi e interesseranno ogni reparto aziendale, dalle modalità lavorative all’impatto ambientale della produzione. Oggi i consumatori sono più informati e giustamente sono anche preoccupati per le questioni ambientali e l’eguaglianza sociale. Vogliono acquistare i prodotti che scelgono da aziende sensibili a queste tematiche.

Una scelta sostenibile che vorrei realizzare in un futuro prossimo è l’acquisto di un’utilitaria elettrica per gli spostamenti brevi. Credo che le auto elettriche rappresentino il futuro della mobilità terrestre, una soluzione concreta per ridurre le emissioni ed un requisito fondamentale per rendere le nostre città “green”. Eliminare l’inquinamento e la congestione del traffico è possibile: scegliendo di andare a piedi, prendere i mezzi pubblici o utilizzando il car sharing.

Grazie Luigi!

E.CO, l’energia gentile

Caricando...